Crea sito

Appunti di una Strega di Città

Tutto è magia per chi guarda il mondo con gli occhi di un Bambino

Tag

Sabbat

La festa del Sole nascente

Si può affermare che in tutti i popoli del mondo, fino a che l’uomo ha memoria della sua storia, il solstizio invernale è stato atteso e accompagnato con grandi feste. Gli antichi erano certi che se i festeggiamenti in onore del Sole BAmbino non fossero state celebrate correttamente, il calore non sarebbe mai più tornato.

Ostara

Diamo il benvenuto ad Ostara e le sue giovani energie…

La Croce di Brigid

Le sue origini sono antiche e incerte, ma sono precristiane. Brigid è la dea celtica del fuoco e della luce, e viene venerata proprio ad Imbolc (31 gennaio – 2 febbraio) perché porta la luce che finalmente vince il buio dell’inverno, permettendo alla primavera di cominciare di nuovo a farsi spazio. La luce e il calore sciolgono le nevi, fanno sbocciare i primi fiori. La croce di Brigid ha quindi una connessione chiaramente solare. I bracci di cui è fatta sono i raggi di luce che rappresentano la vita e le quattro stagioni, oltre che richiamare la bandiera dell’Ulster, una delle quattro contee d’Irlanda. La croce racchiusa dal cerchio, il simbolo della ruota che riporta a fasi alterne la luce e le tenebre nello scorrere del tempo.

Onoriamo gli antenati

Questo periodo in cui il velo è più sottile e le comunicazioni fra i mondi sono più semplici è bello onorare chi ha camminato su questa terra prima di noi.
Con la modernità il culto degli antenati si è ridotto in una campatina al cimitero per lucidare le lapidi e lasciare dei fiori che a volte restano lì fino all’ anno dopo.
Questo è onorare i nostri antenati?

Samhain

Samhain è conosciuto con altri nomi; chi segue la wicca celtica lo conosce come Calan Gaeaf, Calan Gwaf, Kala-Goanv, o Nos Galan Gaeof. In Galles, è Nos Cyn Calan Gaual. é noto anche come Oie Houney. Un libro di racconti… Continue Reading →

Samhain 31 ottobre/1 novembre

Associato spesso ad Halloween con il suo clima festoso e le sue maschere paurose , la “Notte delle Streghe” è stata demonizzata dai preti e trattata con sufficienza da gran parte della popolazione italiana che l’ha accantonata come un “Americanata”. Dimenticandosi completamente che i festeggiamenti che riguardano la notte di Ognissanti sono nati in Europa per venir poi importati in America, che come è sua abitudine ha portato i festeggiamenti all’ eccesso privandoli di gran parte del loro significato religioso esaltando solo il lato goliardico e consumistico. Questa (o meglio queste, visto che in origine la celebrazione durava più notti) notte il velo tra i mondi si fa sottile e gli antenati possono tornare da noi a portarci conforto e consiglio.

Beltane

Presso i Celti Beltane era la festa che dava inizio all’ estate
Sull’origine del nome ci sono varie ipotesi; partendo dal presupposto che “tene” sia sicuramente fuoco, restano incerte le origini di “Bel” che potrebbe essere l’abbreviazione di “Beleno”, un Dio pastorale dei Galli, o semplicemente la traduzione letterale quindi “brillante”.

Imbolic – Teoria

Nei tempi antichi il tempo non era concepito come una lunga linea che corre dritta con un inizio ed una fine; ma era visto come un cerchio eterno di nascita, maturità, morte e rinascita. Questo è il tempo di Imbolic…

© 2019 Appunti di una Strega di Città — Powered by WordPress

Theme by Anders NorenUp ↑

error: No copia e incolla! Condividi tramite link