I cibi per Samhain comprendono: barbabietole, rape, mele, grano, noci, pan di zenzero e zucche, anche i piatti a base di carne abbondano.
Le bevande sono: Sidro, i vini cotti (come il vin brulè) e l’idromele

Pane dei morti

Ecco la ricetta per questo dolce, che va servito però come antipasto e in generale mantenuto in tavola al posto del pane.
Il Pane dei Morti nasce in Lombardia molti secoli fa come omaggio in occasione della Festa dei Morti. La ricetta si è poi diffusa in tutta Italia e in particolare ha preso piede in Toscana, dove la ricorrenza è particolarmente sentita.
L’uso tradizionale (mantenuto ancor oggi in molti luoghi) era quello di servire il pane anche alle persone care scomparse. Proprio come i loro fantasmi siano seduti accanto a voi mentre consumate il pasto.
La stessa cosa avviene in Messico con un piatto altrettanto classico e famoso che si chiama appunto “pan de muertos”, e viene offerto ai morti proprio nei cimiteri, decorato con fiori.

Ingredienti:
(per 6 persone)
500 g – biscotti secchi, 300 g – zucchero, 250 g – farina bianca, 100 g – uva sultanina, 100 g – fichi secchi, 60 g – arancia candita, 100 g – mandorle sbucciate, 4 – albumi d’uovo, mezzo bicchiere – vino rosso, mezza bustina – lievito, q.b. – cannella

Preparazione:
Mettete in ammollo l’uvetta per 15 minuti circa. Intanto sbriciolate bene i biscotti e triturate le mandorle. Fate a tocchetti l’arancia e i fichi secchi e mettete tutto in una terrina. Al composto aggiungete, mescolando sempre, lo zucchero, la farina, il lievito e infine la cannella. Quando è ben amalgamato aggiungete l’uva sultanina ammorbidita e continuate a mescolare ancora un poco. Cominciate a accendere il forno a 180 gradi, siamo quasi pronti. Tornate alla vostra terrina e aggiungete gli albumi d’uovo e il vino: il segreto sta nel versare il vino a poco a poco. Dovrete mescolare per una decina di minuti, sempre aggiungendo vino. L’impasto non deve essere troppo solido: se così fosse, aggiungete ancora un po’ di vino.

Stendete la pasta su un piano di lavoro, e separatela in panini schiacciati (non dovranno essere più alti di 1 cm). Allungateli a entrambe le estremità. Dovranno essere lunghi circa 10 cm e larghi 4.

Potete mettere infornare, in una teglia o – meglio – in una piastra da forno.

Debbono seccare bene, anche all’interno; ci vorranno 25-30 minuti: verificate la cottura provando a spezzarne uno. Allora tirateli fuori e spolverizzate con zucchero a velo

Pan de Muertos

Pan de Muertos questa è una variante messicana per la preparazione del pan dei morti, un tipo di pane che solitamente si pone sull’ altare dei defunti perchè credono che i morti assorbano l’essenza de cibo.

Ingredienti:
– gr. 650-780 di farina
– gr. 120 di burro
– gr. 100 di zucchero
– 4 uova
– ml. 125 di latte
– ml. 125 di acqua
– 2 bustine di lievito secco
– 1 cucchiaio di semi di anice
– 1 cucchiaino di sale
– una spolverata di zucchero a velo

Preparazione:
In una ciotola capiente, unire e mescolare accuratamente gr. 200 di farina, zucchero, anice, lievito e sale. In una pentola, scaldare il latte insieme all’acqua e al burro fino quasi al punto di ebollizione. Versare il composto liquido scaldato all’insieme degli ingredienti secchi e impastare con cura. Aprire le uova in un’altra terrina e mescolarle. Aggiungere a poco a poco all’impasto le uova e la farina rimanente e riprendere a impastare. Su un piano di lavoro infarinato, lavorare per un’altra decina di minuti. Posare il pane in una ciotola unta, coprirlo con un canovaccio pulito e lasciare lievitare a temperatura ambiente (non fredda) per circa un’ora e mezza, finché non è raddoppiato di dimensione. Togliere il pane dalla ciotola, modellarlo nella forma a tema (rotonda con 4-6 ossa o teschi, ad angelo, ecc.) e con le decorazioni preferite. Riporre a lievitare per un’altra ora. Quando il pane è quasi lievitato completamente, accendere e scaldare il forno a 180° C. Infornare e cuocere per circa 40 minuti, fino a doratura. Estrarre dal forno e cospargere di zucchero a velo.