Esbat di Marzo  28/03/2021

Il nome che ho scelto di utilizzare quest’anno arriva dalla tradizione dei Nativi Americani (probabilmente della tribù Powhatan Renape, ma su questo particolare non ho trovato molte notizie quindi non posso darlo per certo), i Nativin tenevano molto in considerazione questa particolare luna perché segnava la fine dei rigori invernali e l’arrivo di una stagione più mite e prospera. Con l’arrivo del disgelo i lombrichi ricominciano a solcare il terreno creando in superficie le tipiche montagnette di terra che attirano gli uccellini affamati.

Ma questa luna è conosciuta con moltissimi altri nomi, probabilmente è impossibile citarli tutti quindi mi limiterò a quelli per cui ho trovato un minimo di spiegazione sulla loro origine:

  • Luna Piena della Linfa è un riferimento all’apertura della stagione in cui si raccoglie la linfa dell’acero.
  • Luna della Crosta la crosta cui si fa riferimento è il leggero strato di ghiaccio che si forma durante la notte ma che viene sciolto dal sorgere del sole
  • Luna Casta, ci sono più versioni sull’origine di questo nome alcune dicono che alluda alla vita “casta” legata a questo periodo di quaresima (e di fine delle scorte invernali); mentre altre teorie dicono che alluda alla bellezza pura della stagione primaverile o al fatto che molte Dee legate alla primavera siano delle fanciulle vergini
  • Luna dello Zucchero sembra alludere sempre alla raccolta della linfa zuccherina dell’acero.

Il messaggio di questa Luna

Segnata come ultima luna d’inverno è una luna che ci spinge al risveglio, le nostre case hanno bisogno di venir pulite a fondo, le finestre di venir spalancate e l’aria di poter circolare libera e così come le nostre mura anche noi dobbiamo lasciare che il vento del cambiamento ci rinnovi.
Siamo alla fine di un percorso interiore, legato alle lune invernali, che ci ha portato a riconoscere quali sono i nostri rami che non danno più frutto ed ora è arrivato il momento di lasciarli andare per poter valorizzare i nuovi germogli che porteranno a nuovi progetti e avventure.

Tavola delle corrispondenze

Non aggiungo questo piccolo specchietto perché penso che gli Esbat si possano ridurre a delle semplici corrispondenze ma perché possono esservi d’aiuto per creare un rito o un incantesimo dedicato a questo periodo.

  • Spiriti della natura: Silfidi e Ondine (Aria e Acqua per la loro connessione con le piogge di questo periodo)
  • Erbe: Ginestra, Romice crespa, Betonica comune, Felce florida.
  • Colore: Verde pallido, Bianco e Violetto.
  • Fiori: Margherite, Viole, Narcisi e Primule.
  • Profumi: Caprifoglio, Fiore di melo.
  • Pietre: Acquamarina ed Elitropio
  • Alberi: Ontano, Corniolo
  • Animali: Riccio e Cinghiale
  • Uccelli: Allodola, Nibbio e Rondine
  • Divinità: Kore, la Morrigan, Ecate, Cibele, Astarte, Atena, Minerva, Artemide, Luna.
  • Energie su cui lavorare: Nuovi inizi, Rinascita, Nutrire nuovi progetti, Abbandono delle illusioni, Crescita personale.

La luna e lo zodiaco

Questa Luna Piena cade nel segno della Bilancia, questo favorirà la vostra voglia di equilibrio e giustizia nel senso ampio del termine.

Se il mio blog ti piace e lo trovi utile

supportalo con una donazione:paypal.me/stregadicitta