“La wicca è una religione misterica riservata a pochi eletti che possono accedere ai ‘misteri’ tramite un’iniziazione che li introduce in una congrega.”

Quanto c’è di vero in questa affermazione riguardo la Wicca?

Mi spiace dirlo, ma è un’affermazione molto vera basandosi sugli scritti di Gerald Gardner, i suoi libri sono i primi a parlare dell’esistenza di alcune congreghe di streghe che chiamano loro stesse wica facendo risalire le loro pratiche a un culto vecchio di secoli.

Se sono congreghe segrete e molto chiuse come ha fatto Gardner a essere iniziato al loro culto?

Gran parte del merito va al caso (che molte streghe affermano non esistere perché ‘Tutto accade per un motivo ben preciso’), il signor Gardner non faceva mistero della sua passione per l’antropologia e il folklore; nonostante non possedesse nessun titolo di studio al riguardo aveva fatto molte esperienze durante i suoi viaggi in oriente. All’inizio della guerra aveva stretto un legame amoroso con una strega della ‘New Forest’ che probabilmente ha portato avanti la causa dell’iniziazione di Gardner.

Se Gardner era legato al segreto come tutti i membri della congrega per quale motivo ha prodotto così tanti libri sull’argomento?

Gardner era già un autore pubblicato al momento dell’iniziazione e quel mondo segreto in cui era stato introdotto lo aveva inebriato e deliziato al punto che volle condividere questa scoperta con il mondo.

All’inizio non fu facile convincere le streghe dell New Forest a rompere il silenzio, ma alla fine acconsentirono alla pubblicazione di un libro romanzato che rispettasse l’anonimato dei membri e che non rivelasse nessun rito segreto.

Nel 1949 venne pubblicato il libro ‘ High Magic’s Aid ‘ , visto che aveva soddisfatto i requisiti richiesti dalla congrega vide un seguito in ‘Witchcraft Today’ tradotto anche in italiano con il titolo ‘Stregoneria oggi’, la versione di Venexia del 2007 è particolarmente interessante grazie alle note del traduttore a piè pagina.

Nei suoi scritti Gardner rivela molto poco ed evidenzia come l’iniziazione e il lavoro in congrega siano essenziali per praticare la wicca.

Gardner dice il vero?

A voi l’ardua sentenza, ma ricordatevi che ogni personaggio storico è figlio del suo tempo e che ogni avvenimento va il più possibile contestualizzato.

 

Post scriptum: In questo mio angolino virtuale vi parlerò del mio percorso, di curiosità, di libri, folklore e film, ma non si parlerà di Wicca tradizionale semplicemente perché io sono una solitaria e non amo applicarmi titoli che non mi appartengono.
Baci

 

Se il mio blog ti piace e lo trovi utile

offrimi un caffè:paypal.me/stregadicitta 

Potrebbe interessarti anche:
Documentario di Ronald Hutton sulla Wicca
The Triumph of the Moon: A History of Modern Pagan Witchcraft