Filò

Il lupo e l’agnello

Per la settima sera del Filò ho scelto una favola di Fedro ” Il lupo e l’agnello ”

La sete spinse allo stesso fiume un lupo e un agnello, il lupo beveva vicino alla fonte quando vide l’agnello un po’ più in basso.
Allora il lupo fu preso dalla fame, stuzzicata alla vista del gustoso boccone.
Il lupo con tono arrogante disse all’ agnello: «Come osi intorbidirmi l’acqua che sto bevendo?»
L’agnello tremante rispose con voce belante: « Come posso io, sporcare la tua acqua, se la mia bocca la tocca dopo la tua?»
Il lupo non poteva contestare questa assoluta verità, allora con tono più aggressivo disse: «Sei mesi fa sparlasti di me!»
L’agnello ancor più tremante e belante rispose: «Colpa non posso avere di ciò che è successo prima della mia nascita»
Il lupo spazientito fece un balzo e afferrando l’agnello disse: « Allora sicuramente la colpa era di tuo padre!» e con gusto lo mangiò.

Questa novella una morale nasconde… Con falsi pretesti, il forte opprime il giusto
>/div>

/ 5
Grazie per aver votato!

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

error: No copia e incolla! Condividi tramite link