Conosciuta anche con il nome d’arte di Ameth (Londra, 4 gennaio 1922 – Brighton, 1º settembre 1999), è stata una scrittrice, poetessa e sacerdotessa wiccan britannica, ricordata come una delle figura centrali della wicca.
Doreen Valiente contribuì alla composizione di moltissimi testi della wicca, dal valore poetico, tra i quali vanno ricordati la Runa delle Streghe e l’Incarico della Dea, inseriti nell’originario Libro delle Ombre della tradizione gardneriana.
Dopo l’iniziazione, Doreen Valiente aderì alla Bricket Wood Coven, divenendone la grande sacerdotessa. Come tale ebbe accesso alle carte gardneriane, nelle quali notò un forte influsso dell’occultista Aleister Crowley, che ella non stimava. La presenza di elementi crowleyani poteva smentire la pretesa di Gardner che il Libro delle Ombre, e con esso la wicca, traesse origine da fonti antiche, ma egli motivò le interpolazioni con la frammentazione dei documenti originali della New Forest Coven, che aveva reso necessario attingere da varie fonti per dare omogeneità ai contenuti. Con il permesso di Gardner, Valiente intraprese una rivisitazione del Libro delle Ombre, espungendo gran parte dei contributi crowleyani e ispirandosi ad altre fonti, come i Carmina Gadelica e Aradia, o il Vangelo delle Streghe di Leland. Alcune parti furono completamente riscritte, come l’Incarico della Dea, mentre altre furono il frutto della sua vena poetica, ad esempio la Runa delle Streghe e parte della Rede wiccan.