Questa è una forma di divinazione semplice, che va bene se la domanda ha bisogno solo di un sì o un no.
Prendete una candela neutra (bianca senza simboli e che sia mai stata usata), sistematevi in un luogo dove non verrete disturbati;
accendetela e sedetevi davanti alla fiamma; concentratevi sulla domanda e quando vi sentite pronti ditela alla candela.

Come interpretare la candela

Se la fiamma si spegne è un no secco.
Se tremula o si rimpicciolisce raggiungerete l’obbiettivo con molta fatica.
Se la cera cola a sinistra non è un momento favorevole, se possibile meglio rimandare.
Se la fiamma diventa più forte restando unita è un sì
Se la fiamma aumenta ma sembra dividersi è un sì ma guardatevi dai nemici
Se la cera cola a destra è un momento favorevole.

C’è chi interpreta anche i residui che restano nel piattino, io non lo faccio perché dipende molto dal materiale con cui è fatta la candela quindi il fatto che ci sia o meno il residuo è più un indizio sul materiale con cui è fatta la candela.