Tutto è magia per chi guarda il mondo con gli occhi di un Bambino

Category Erbario stregato

Zucca

Sotto il nome di zucca vengono raggruppate molte specie della famiglia delle Cucurbitaceae, tra cui la Cucurbita maxima (zucca dolce o gialla); la Cucurbita moschata (zucca di Napoli)

Mandragora

La leggenda narra che le piante di mandragora siano abitate da esseri soprannaturali dalla pelle scura noti con il nome di ‘Mandragoras’ …

Saining

saining viene utilizzato come benedizione, protezione o consacrazione; questo insieme di riti fanno parte della magia scozzese che è per sua natura sincretica e animista.

Ciclamino

N.B. Il tubero del ciclamino contiene un glicoside chiamato ciclamina velenoso per l’uomo, i maiali li mangiano ma noi non siamo maiali.

Bucaneve (Galanthus nivalis)

Il nome del genere (“Galanthus”) deriva da due parole greche: “gala” = latte (bianco come il latte) e “anthos” = fiore.
Il nome specifico (“nivalis”) fa riferimento alla sua precoce fioritura in mezzo alla neve.

Bergamotto

Nessuno è mai riuscito a classificarlo, si pensa sia un ibrido derivato dall’ arancio amaro; anche la sua importazione alcune leggende lo fanno risalire alle isole Canarie, altre alla Spagna l’unica cosa certa è che viene coltivato quasi esclusivamente in calabria.

Agrifoglio

L’abitudine di abbellire le case con l’agrifoglio, in Italia l’abbiamo ereditata dagli antiche antichi romani, che aveva l’abitudine di accompagnare i regali dei Saturnalia con un rametto di agrifoglio come buon augurio.
Una vecchia leggenda cristiana, narra che la croce su cui è morto Cristo era stata fabbricata con legno di agrifoglio; e fu il suo sangue a tingere di rosso le bacche di questa pianta.

Elisir per la purificazione

Oggi vi propongo la ricetta di un elisir adatto per la purificazione di luoghi e oggetti

Stella di Natale

Narra la leggenda che la pianta fosse la preferita di  Monte zuma,  il  governante  degli  Aztechi.  Egli credeva che il colore rosso delle foglie superiori provenisse dal sangue di una dea azteca,  che morì di dolore per un amore non corrisposto. Alcune gocce del suo sangue caddero sulle foglie della pianta, e da allora divennero rosse. 

Abete Rosso

L’ Abete rosso simboleggia la vita che rinasce e si rinnova; grazie alla sua capacita` di superare indenne e verde i duri inverni . Era utilizzato come simbolo prima nel periodo di Yule e in un secondo momento divento` un luccicante Albero di Natale. Anticamente a Genova le genti della montagna offrivano al Doge un ceppo d’ abete, il Doge versava sul tronco vino e confetti prima di accenderlo. Questa suggestiva cerimonia era chiamata “con fuoco”…

« Older posts

© 2021 Appunti di una Strega di Città — Powered by WordPress

Theme by Anders NorenUp ↑

error: No copia e incolla! Condividi tramite link