Questo incantesimo è particolarmente adatto per i lavoratori autonomi che desiderano migliorare gli affari e attirare nuovi clienti, vediamo ora come procedere per il nostro bagno di ricchezza.

Quando farlo?
Il momento più propizio è la luna crescente di mercoledì (per aumentare la comunicazione) o di giovedì (per aumentare le entrate in denaro).

Cosa serve?
Tre manciate di basilico fresco
Tre calamite
Tre candele verdi

Come fare?
Se avete la vasca riempitela di acqua calda aggiungete il basilico e le tre calamite, accendete le tre candele in modo da formare un ipotetico triangolo attorno alla vasca e immergetevi nell’acqua, rilassatevi, sentite l’acqua che lava via da voi ogni dubbio e paura.
“Io creo la mia abbondanza,
non mi ferma nessuna lagnanza,
lavoro con gioia e costanza,
creo la mia ricchezza.”

Quando uscite dalla vasca raccogliete una tazza d’acqua e recuperate le tre calamite, portate con voi le calamite e mettetele dove passate lavorate più spesso oppure portatele in tasca. L’acqua mettetele in uno spruzzino e vaporizzatela sul luogo di lavoro soprattutto nei pressi di porte e finestre e negli angoli, se i vostro lavoro vi costringe spesso in auto vaporizzate l’auto.

Se non avete la vasca riempite una ciotola con l’acqua calda, immergeteci le calamite e il basilico, posizionate le candele a triangolo intorno alla ciotola e rilassatevi, immergete una mano nell’acqua e lasciatevela sgocciolare in testa mentre recitate lo stesso scongiuro del bagno.
Lasciate consumare le candele poi recuperate le calamite e l’acqua per farne lo stesso utilizzo dell’acqua del bagno di ricchezza.

N.B: Essendo che la magia deve parlare al nostro bambino interiore, se mentre vi immergete nella vasca vi sentite delle trofie al pesto temo che questo non sia un incantesimo adatto a voi… non demordete ce ne sono molti altri.