Questo incantesimo per attirare il denaro si ispira ai vecchi incanti dei sinti.

Quando farlo?
Il momento migliore è quando la luna è piena, è accettabile farlo anche durante la luna crescente.

Cosa serve?
Tre monete
Un albero di quercia facile da raggiungere (il rovere molto comune nella zona del veneto è della famiglia delle querce quindi accettabile come sostituto)
Un po’ di miele o latte come offerta agli spiriti della natura (per i vegani un sostituto accettabile è il sidro)

Come farlo?
Quando si fa sera recatevi all’albero scelto con in pugno le tre monete, premetele contro la corteccia recitando:
“Albero magico, albero potente fa che il mio raccolto sia sempre abbondante”
Lasciate ai piedi dell’albero la vostra offerta e spendete le monete velocemente, l’importante è che le spendiate solo in ciò che vi dona gioia.
Per tutto il mese (fino alla prossima luna piena) tornerai ogni settimana all’albero per lasciare una piccola offerta e toccare la corteccia così da riconnetterti all’energia delle monete.
Alla fine del mese le vostre monete avranno raccolto molta energia girando insieme agli altri soldi, energia che avranno trasmesso all’albero che cederà a voi così che vi arriveranno delle entrate inaspettate.