Nel corso della storia in tutto il mondo le erbe hanno sempre giocato un ruolo importante nella magia, religione, superstizione e divinazione; da questo è nata la stregoneria verde.
Le streghe e i pagani di tutto il mondo hanno un rapporto speciale con le erbe fin dai tempi dell’antichità; e hanno tramandato vari metodi per sfruttare le energie magiche contenute all’interno di fiori, foglie, radici e corteccia, utilizzandoli come strumenti per guarigione, la divinazione, gli incantesimi e il collegamento con le Divinità
Gli antichi credevano che ogni erba possedesse uno spirito; quasi ogni coltura ha riconosciutole vibrazioni occulte di erbe e attribuito delle proprietà magiche alle piante che li circondavano. Ed hanno cercato d’imbrigliare e dirigere il magico potere delle piante per curare le malattie, allontanare la sventura, indovinare il futuro e per placare gli Dei.
Nell’antico Egitto le piante come il loto, il papiro, la mirra e la cipolla (che era spesso offerta in dono agli Dei) erano molto venerate in quanto credevano possedessero delle virtù magiche e spirituali. Nonostante che gli alberi di mirra non fossero originari dell’Egitto ha giocato un ruolo fondamentale nelle loro cerimonie religiose e magiche;l’aroma fragrante prodotto dalla resina della mirra i credeva fosse molto gradito agli Dei e fu bruciato ogni giorno a mezzogiorno come offerta a Ra, ed è stata ampiamente utilizzato anche nei templi d’Iside.
Nell’Antica Grecia e nell’Antica Roma i miti sono pressoché uguali e sono molti i racconti di Dei o mortali trasformati in piante o alberi che venivano poi tenuti in grande considerazione in quanto la loro natura era magica.
Storicamente le proprietà magiche delle piante non si limitano solo ai pagani e alle religioni precristiane; numerosi riferimenti alla magia delle erbe e alla botanomanzia (l’arte di divinare attraverso le piante) si possono trovare in tutta la Bibbia, solo per citare degli esempi si va dalla combustione/oracolo del cespuglio di Mosè, all’utilizzo da parte di Rachele delle mandragola per aumentare la propria fertilità.
Durante il medioevo ci fu un periodo buoi per le conoscenze e complice la caccia alle streghe molte conoscenze vennero perdute e dimenticate , ma qualche traccia è sopravvissuta nelle tradizioni contadine.
Attenzione
Non raccogliere le piante se non le conosci più che bene.
Non ingerire piante a caso, ma rivolgiti sempre a un erborista sia per acquistare le erbe sia per un consiglio sulla posologia.
Sacchettini, amuleti e incantesimi aiutano ma non fanno miracoli, quindi non sederti sotto al baobab aspettandoti che tutto ti venga servito su di un piatto d’argento dall’ universo; ma datti da fare perché ciò avvenga.

Se il mio blog ti piace e lo trovi utile

offrimi un caffè:paypal.me/stregadicitta 

Potrebbe interesarti anche:
Stregoneria verde 2: la bottiglia degli Elementali
La stregoneria può venir insegnata? #LaStregaRisponde
La strega verde: Guida completa alla magia naturale di erbe, fiori, oli essenziali e pietre di Arin Murphy-Hiscock
La stregoneria in Italia
Le radici della stregoneria